cantina.jpg

Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l'ha già creata

A. EINSTEIN

Siamo un gruppo di viaggiatori, guide, educatori, divulgatori e fotografi, abbiamo viaggiato per anni attraverso il mondo, visitato mondi, incontrato culture, imparato ad ascoltare la natura a comprenderne i segreti.
Amiamo viaggiare, camminare ma soprattutto amiamo raccontare queste storie incredibili, i segreti che la natura ci ha sussurrato e in questo sito troverete i modi diversi in cui vi offriamo di partecipare, accompagnandovi nella natura ad ascoltarla ed apprendere insieme.

PASSIONE

L’amore per la natura, per la cultura dei popoli, per il respiro delle cose ci ha sempre animato e ci conduce a cercare sempre nuovi angoli nascosti, a conoscere e ascoltare i più piccoli segni e le storie che raccontano.

EMOZIONE

Ci immergiamo nel paesaggio, usando tutti e cinque i sensi. Ci emozioniamo per un tramonto o per uno sguardo, per un profumo o per un sapore, per la morbidezza del muschio su una pietra, per il cinguettio di un uccello, e ancora di più per il silenzio.

TRASPARENZA

Il nostro è un lavoro basato sulla fiducia e la base di ogni fiducia è la trasparenza. Ogni fase del progetto, ogni voce di costo, ogni suggerimento è all'insegna di una trasparenza totale per regalare ai viaggiatori le emozioni migliori e più autentiche.

BIODIVERSITA'

Nessuna bellezza o segreto si disvela a chi non è in armonia con la natura. Noi abbiamo deciso di proteggerla e prendercene cura ed ogni nostro gesto è volto in questa direzione; ogni esperienza che vivrete con noi sarà all'insegna del rispetto.

ASCOLTO

Ascoltare forse è il cuore di ogni gesto. Stare attenti ai dettagli, rispettare le voci di ogni creatura, arrivare a cogliere i segnali più lievi del mondo, saperne cogliere la bellezza, percepire i desideri di ogni viaggiatore per creare esperienze uniche.

MICHELE

Viaggiatore da sempre, alla scoperta di popoli, terre, storie e natura. Ho visitato più di 100 paesi testando materiali e prodotti tecnici del mondo outdoor ed esplorando luoghi e culture alla ricerca di idee e nuovi linguaggi per aziende del settore.

Ho dormito nelle foreste di tutto il mondo, nuotato nelle acque più diverse, trascorso gran parte della mia vita in mezzo alla natura, studiando e continuando a studiare per provare ad ascoltarne i sussurri, a comprenderne i linguaggi, a farmi ispirare e sorprendere dai piccoli miracoli e magie che avvengono in ogni istante. Sono guida escursionistica, esperto di Survival e amo l'acqua in ogni sua forma. Trasmettere nozioni, educare, riuscire a meravigliare, insegnare ad osservare la natura che ci circonda e conoscerne i segreti è il mio obiettivo.

DAVID DOMILICI

“ La voce è lo strumento più i importante, il corpo il migliore..... il resto è conseguenza”. 

Così diceva il grande maestro percussionista Nanà Vasconcelos.
Faccio musica dall’età di 7 anni, con l’umiltà e la bellezza di un eterno apprendista. La musica è la mia vita, la natura la mia ispirazione, con i materiali che ci offre dai quali ricavo strumenti ancestrali convenzionali e non, che compongono il “tappeto magico dei suoni”, la mia orchestra timbrica.
Creare immagini attraverso i suoni, godere dell’incanto di essere trasportati altrove chiudendo gli occhi e ascoltando; così mi piace coinvolgere bambini e genitori per far “cantare” pietre, tronchi, sabbia, foglie, per immergersi insieme in un mondo di suoni per cogliere la voce intima di ogni cosa la natura offra.

PAMELA FILIPPI

Mi chiamo Pamela e sono una pedagogista, una counsellor, una psicomotricista in formazione. Cosa ci faccio nel bosco? E’ una storia che inizia in un piccolo paese della bellissima campagna Toscana, dove sono nata e dove ho passato i momenti più significativi della mia infanzia, libera di crescere immersa nella natura. Il viaggio come metafora di trasformazione e dunque di crescita e l’ascolto come possibilità evolutiva, sono i temi principali del mio impegno professionale. Nel 2021 in piena pandemia, ho lasciato un lavoro a tempo indeterminato come educatrice nei servizi per l’infanzia ed ho scelto di dare valore all'irripetibile tempo che dedico alle mie figlie, alla socialità e a me stessa. Con tanta passione e voglia di connettermi con più persone possibili, ho finalmente spalancato quel cassetto in cui custodivo un sogno: sostenere la consapevolezza di sé e promuovere la cultura dell'infanzia e l'educazione come atto rivoluzionario. L’educazione non è un insieme di regole, precetti e conoscenze da trasmettere al bambino, ma un viaggio da fare insieme, che comincia dall’ascolto del bambino come co-costruttore  di significati, in un cammino di esplorazione e scoperta sensoriale nell’ambiente che ci circonda.

 

OUR ESSENCE

Ascoltare mondi nascosti

La descrizione di questa nostra splendida terra dovrebbe contenere tutto il suo passato, i suoi miti, le sue storie, ma i luoghi dove la storia si è sedimentata nei millenni, e dove la natura ha conservato i suoi segreti, non svelano facilmente il loro passato, ma lo contengono come le linee di una mano, nei tagli dell’orizzonte, nei segni di una roccia, nella disposizione delle pietre, nelle ferite della terra, negli odori delle piante, nelle rovine di un tempio, nei colori di uno sguardo; noi cercheremo questi segni, queste voci di storie nascoste che attraverso i secoli hanno dato forma alla storia e che la Storia ha formato. Insieme ascolteremo racconti segreti di pietre, profumi, voci di antichi miti e popoli, facendoci condurre in mondi lontani sulle orme di regine, briganti, mercanti, eremiti, cavalieri e re.

LISA CIGOLINI

"Guarda a tutt’occhi. Guarda"diceva Jules Verne.

È questo il mio mantra, osservare dietro il più piccolo fiore o oltre il più lontano orizzonte. Mi occupo da sempre di comunicazione e organizzazione eventi. Con l’immaginazione ho percorso strade e idee convinta che l’arte più sublime sia imparare a guardare. Amo i dettagli, le virgole e penso sempre a come migliorare ogni progetto che curo con dedizione. Appassionata di macrofotografia ed entomologia ho imparato a guardare il mondo con occhi diversi. Viaggiare per me è allenare lo sguardo, liberarlo, avere occhi nuovi. E allora tutto sembra ancora possibile.

Ho iniziato a fare laboratori per bambini negli anni 2000 collaborando con artisti, scrittori, musicisti.